giovedì 14 aprile 2011

News

Genova. Buone notizie per i tifosi gialloblù e per tutti gli amanti del bel calcio. Lo Spartak Torriglia f.c 1992 ha infatti questa mattina diramato le convocazioni (nel riquadro) per il Torneo di Pasqua che si svolgerà a San Desiderio il prossimo  17 Aprile; quadrangolare a girone all’italiana che vedrà i ragazzi di Mr Cianetti affrontare in tre tirati match “La Parrocchia XMC”, il “Bogliasco 99-00” e gli “Amici della Trattoria Colombo”. Alcune novità nella lista convocati. Prima di tutto il ritorno di Filippo Schenone sulla linea avanzata dopo il lungo infortunio (è già stato messo in preventivo il deficit di condizione). Anche Ghersi in non perfette condizioni per un indurimento del gluteo destro. Poi le novità: Olivieri in porta (Gianfranco Schenone ai box per un infortunio al dito della mano sinistra e Cordone out ancora per svariati mesi) e Lucchesi in attacco (vere e proprie scommesse pescate da quel mago del mercato del Team Manager Cianetti).  Gradito infine il ritorno di Mirandi, vecchia conoscenza dei dirigenti Spartakini chiamato a guidare la difesa ( in assenza di Macrina in meritata licenza matrimoniale) ma – come da lui stesso affermato -, con licenza di offendere. Rognoni sempre nella sua fascia di competenza. Presente anche Stagno nella lista; il suo effettivo impiego sarà però valutato solo all’ultimo minuto. Il giovane della primavera Matteo Mazzotti, infine, a dare polmoni e qualità in mezzo. 

3 commenti:

Stefano ha detto...

A posto così!

Anonimo ha detto...

Ringrazio il Presidentissimo per i complimenti e la fiducia accordatami, ricordando però che come sempre solo il campo potrà confermare o meno la bontà degli acquisti e degli investimenti...Posso solo assicurare che Domenico (Olivieri) è molto serio e affidabile sia come persona sia nel delicato ruolo di portiere, mentre Davide (Lucchesi) è un attaccante di movimento con 6 polmoni, l'ideale per i lanci precisi del Ghersi o dello Stagno...(tu lanci la palla e lui corre tipo cane da riporto) ottimo per supplire alla logica mancanza di condizione del Ghersi e dello Schenone...eventualmente ho altri 2 assi nella manica ma non vorrei che alla fine fossimo in troppi...uno è un difensore-ala che corre come un cavallo e l'altro è Alberto che già conoscete, un caterpillar del centrocampo (quantità e peso a centrocampo...ma anche all'occorrenza un buon centrale di difesa...) Comunque (come sempre) attendo lumi dal Presidentissimo sull'opportunità o meno di tornare sul mercato...

gpg ha detto...

st paul ..... per non sapere ne leggere ne scrivere alberto lo chiamerei.....entro quanto lo possiamo chiamare?