venerdì 6 maggio 2011

Evento - Spartak Torriglia Vs All Stars ex 5°B

Genova - tanti motivi per festeggiare ieri sera nei storici campi Tommaso Campanella di Genova. Innanzitutto la recente vittoria del Torneo di Pasqua (presenti quattro dei vincitori); poi il debutto di mister Filippo Schenone come nuovo allenatore gialloblù (imperdibile la sua intervista su Spartak Channel); ma soprattutto il ritorno del grandissimo Andrea Stagno, salutato da una vera e propria ovazione al suo ingresso in campo. E ai più nostalgici infine non sarà sfuggito il fatto che i vecchi ragazzi di Torriglia ieri sera indossassero una completa divisa bianca proprio come in quella della nebbiosa sera di Busalla di 17 anni fa…..
Ritmo brasiliano, passo compassato, solito palleggio e buone triangolazioni…. Solo in difesa si notano un po’ di sbavature solo perchè l’ottimo Rognoni (la sua metamorfosi in centrale difensivo prosegue con passo spedito…)  viene lasciato spesso solo soprattutto nel finale quando l’acido lattico prende il sopravvento e i rientri degli attaccanti sono più lenti. Gli avversari di turno sono una sorta di all-star proveniente da diverse realtà del calcio ligure: innanzitutto Davide Lucchesi che, in quanto neo tesserato, viene cavallerescamente ceduto in prestito agli avversari; poi Buti e Pedemonte vecchie conoscenze in quanto storici avversari negli anni novanta con la loro 5°B… (voci di mercato danno il primo soprattutto in predicato di passare in gialloblù…). Gli ultimi due infine sono due scoperte di Stefano Rognoni nuovo nome caldo per la ricerca di talenti per la rosa spartakina.   Vittoria finale 7 a 6 (3 Ghersi 3 Schenone 1 Stagno)… ma mai come stasera il risultato ha contato poco…


Gf Schenone 6,5 Ci mette delle pezze importanti
Rognoni 7 Altra ottima prestazione; continua a stupire
F Schenone 6,5 di nuovo impegnato spesso in ruolo di copertura
Ghersi 7 Dribbling, finte, assist e colpi di biliardo…tutto il repertorio stasera…compreso il calo nel finale
Stagno 6,5 Evidentemente appannato; non manca però di accendere i riflettori con un paio di serpentine alla Messi!

Pedemonte 6 solita immancabile fisicità a centrocampo
Buti 6 la farfalla del centrocampo che noi tutti conosciamo
Lucchesi 6 lui grande corridore meno a suo agio nei spazi stretti
Gianmaria “Milanetto” 6 ….come l’originale….
Valerio 6,5 il più dinamico mette in appressione le difesa spartakina 

1 commento:

Anonimo ha detto...

Il mio voto e giudizio mi pare un tantino ottimista!
Stefano