mercoledì 12 settembre 2012

News


Turbolenta questa preseason dello Spartak. Non ci si è fatto mancare proprio nulla in questo caldo settembre: ritardo di condizione, risultati negativi, incertezza sulla stagione sportiva e calciomercato completamente fermo;  tutto condito da polemiche. Ma andiamo con ordine: secondo incontro ieri sera di preseason e seconda sconfitta per i gialloblù. Più del risultato quello che ha preoccupato maggiormente l’area tecnica è l’assenza totale di gioco; non solo quando sono stati provati nuovi schemi ma anche quando si è utilizzato l’assetto tipo. Troppi giocatori fuori condizione. Citiamo a puro titolo di esempio Ghersi totalmente senza gamba in entrambi gli incontri e Cordone pallido ricordo del grintoso estremo difensore di fine stagione scorsa. A ciò si aggiunge l’incertezza su alcune colonne: Rognoni ad esempio ha dichiarato essere stanco e di non poter garantire una stagione completa. A buon peso le polemiche: si parte dal portierone Fabio Bricchi che con pessimo tempismo ha rilasciato la settimana scorsa agli organi di stampa dichiarazioni che lasciano perlomeno perplessi. Pietra dello scandalo quel “il mio sogno fin da bambino è sempre stato quello di poter giocare con gli ASTronzi” che ha lasciato l’amaro in bocca ai supporters gialloblù. Che sia un modo per “chiedere” un adeguamento di contratto?  E non è finita qui: il giovane talento Filippo Chiapppa ha indetto per giovedi prossimo una conferenza stampa (verrà trasmessa su Spartak Channel) il cui contenuto è ancora sconosciuto.  A preoccupare però maggiormente l’ambiente del castello è comunque l’incertezza sul futuro: la società infatti non ha ancora sciolto i nodi sulla stagione 2012/13. Brutto clima insomma. Speriamo nell’autunno!

Nessun commento: